Nozze di cotone

Non c’è mai abbastanza notte

che sia sufficiente a tenerci per mano fino all’alba,

né paradiso , ancora,

in cui spogliarci dal tocco di ogni nostro ricordo.

Tra le mani sbriciolo la bugia infinita del tempo

perché ogni singolo secondo, con te,

porti il marchio indelebile dell’immortalità.

Non ho bisogno di chiederti per volerti.

Non hai bisogno di desiderarmi per avermi.

Le nostre risate trovano ora il luogo ove addormentare la loro eco,

e sulle labbra a lungo si attardano i sorrisi…

Abbiamo attraversato un lungo e gelido inverno,

in attesa di una fievole e tiepida alba…

e nel fuoco di quel primo bagliore

armonia e pace ora giacciono insieme.

Quaggiù, impigliati nella rete invisibile dei sogni,

due mani si stringono.

nozze di cotone(© All right reserved)
Buon Anniversario amore!

Prenditi cura di me con quella nobile tenerezza che solo in te ho trovato.

Mary Wollstonecraft

Silenziosa gioia!

Quante lacrime si versano sulle amarezze, e quante parole…

Ti escono di getto e non fatichi mai a cercarle. Ti travolgono come fossero un fiume impazzito senza più un argine che lo trattenga e inonda il mondo delle sue grida strazianti perchè a tutti sia dato di sapere della sua esistenza.

 

E quanto amaro veleno viene usato come inchiostro per scrivere il dolore…

Quante ore insonni per dargli vita e corpo come se non bastasse sentirlo vivere e crescere dentro di noi, senza cercare anche il bisogno di guardarlo negli occhi.

 

E quante lampadine accese, nella notte, per illuminare fogli di carta bagnati di pianto e mani fredde e intorpidite strette intorno ad una penna gelida come una lama…

Come è facile parlare del dolore, quando si prova dolore.

 

Come è silenziosa invece la gioia…

Si nutre dei battiti del cuore e vive di sorrisi che non hanno bisogno di essere raccontati.

Si stampano nell’aria ed entrano nei polmoni diventando il fiato con cui respiri, con cui ti nutri… e prendono il gusto dolce delle parole non dette.

love

Buon compleanno mamma

Se l’amore ferirà la tua anima
cercami nel sorriso di un bambino
o nello sbocciare dei fiori in primavera…

…in un’altalena del parco
ti spingerò, facendoti sognare di volare.

Se il vento scuoterà il tuo petto,
cercami nella forza del maestrale,
nell’ombra sotto un albero
se lacrime di corallo
renderanno umidi i tuoi occhi.

Cercami nell’onda
del mare in tempesta
o nel rosso di un tramonto estivo
se vorrai respirare
profumi sconosciuti.

Se dovessi aver bisogno
di un sorriso o di una carezza,
cercami nel tocco delicato di una rosa
o nel volo a planare di un gabbiano,

ti donerò momenti che dimenticherai,
ma saranno quelli
in cui ti vedrò sorridere
prima di tornare nel tuo mondo
ed io nel mio.

E ti farò indossare ali di angelo
quando avrai bisogno di sognare,
suonerò per te sconosciute melodie
quando avrai voglia di danzare

E percorrerò con te
anche i sentieri più tortuosi
se avrai bisogno di una guida
in quei momenti.

Cercami…
io ci sarò.

mamma

Ti regalo un sogno

A volte il dolore è cosi grande che la vita resta sospesa. Nessuno di noi è in grado di farvi sempre fronte! La mente torna al passato, a quei giorni lontani pieni di solitudine. Ma sono contenta di quello che sono oggi, contenta quando riesco a regalare un sorriso, un sogno. E per te vorrei dar vita al sogno piu bello, alla magia piu grande che posso fare.Vorrei relegarti la gioia di un giorno, ma che duri per tutta la vita. Vorrei renderti cosi felice da fermare il tempo, che il cielo e le nuvole restino ad ammirarti, che il sole invidi il tuo splendore,che il mare taccia per ascoltare il tuo cuore. Questo vorrei fare per te, e ci provo ogni giorno,ogni giorno spargo su di te la mia magia di un sorriso e aspetto, aspetto il momento in cui potrò finalmente vederti gioire come non mai.Vorrei strappare le pagine del passato, cancellare le frasi piu dolorose, vorrei riscrivere la storia, colorare d’azzurro il libro della tua vita,vorrei aver cominciato tanto tempo fa. Ma il tempo non concede seconde prove, un’occasione perduta non torna mai indietro,mai uguale a se stessa,ed io non avrò mai l’occasione di cominciare a scrivere per primo nel tuo diario, non posso che sperare d’essere quella che ci scriverà piu a lungo, quella che scriverà le pagine piu belle,d’ora in avanti sino all’ultimo giorno.

sogno

 

Auguri mamma!

mammaChe cos’è una mamma?
Un piccolo spiraglio in un muro invalicabile che oscura l’orizzonte.
Un bacio inaspettato quando nessuno vede.
Un’unica stella in un cielo solitario.
Un dolce calore che accarezza la tua pelle
e che difficilmente si staccherà,
ovunque tu sia.
Il rumore di una mamma è silenzioso,
scivola dolcemente nella vita dei figli seguendo le loro impronte
per cercare il segno dell’amore che gli ha trasmesso.
Una mamma è come un grande puzzle e ogni pezzetto
è fatto di dolcezza, fermezza, coraggio,
sorrisi e lacrime, carezze e silenzi,
energia, fiducia, perdono, messi tutti assieme formano amore,
tanto amore.
La mamma c’è sempre, è il rifugio vicino per andare lontano
e le sue braccia i confini del mondo.

Fonte: Kenia