Sorridi!

Il sorriso di una persona è un’arma potentissima: distrugge l’invidia e la cattiveria. Lascia il segno nel cuore di chi lo vede. Dona calore e pace alle persone che lo ricevono. Il sorriso è qualcosa che tutti dovrebbero ricordare di tenere sempre acceso, quel qualcosa che nessuno dovrebbe permettersi di spegnere e di toccare. Quel valore che ha sapore solo se è indossato con verità e non come maschera.

sorridi

Annunci

Ricominciare a fluire {…}

Vorrei ricominciare a fluire
ma poi mi rendo conto che mai ho smesso di farlo.
Sono qui, sono vera e vivo
perché sento che il battito del cuore
mi chiama su spiagge lontane
e non si limita a segnare un tempo
imprigionato nelle lancette di un orologio.
Non è facile scegliere i sentieri su cui posare il cammino
ed alcuni di essi sono tortuosi, pieni di incognite…
Ma le onde del mare non hanno fine,
vanno e vengono governate da un vento impetuoso
e a nulla vale tentare di contrastarle.
E quando tutto diventa invisibile ed irraggiungibile,
la forza di voler toccare, vedere e respirare
è troppo grande per poter cedere all’impossibile.
Tutto è nelle nostre mani
dobbiamo solo dimenticare che esiste una resa
a qualcosa a cui non vogliamo rinunciare…
e aprendo gli occhi, la mattina,
capiremo che i sogni possono vivere
anche quando il sole avrà riempito di luce i nostri pensieri.

love

Dentro di me

Non ho bisogno di cercarti…
tu sei l’alba che si apre la via sulla foschia del mare,
l’aria fresca che mi colpisce inaspettata alla finestra,
il sole che splende caldissimo sulla mia pelle…
Tu sei il sogno che mi accompagna il mattino
e la graffiante malinconia che mi segue la notte.
Non ho bisogno di cercarti…
sei la bibita fredda che mi ristora la gola,
l’onda del mare che mi travolge e mi toglie il respiro
trascinandomi, per un attimo, sotto i suoi flutti.
Sei il desiderio che mai si placa
come la continua sete che accompagna le giornate torridi.
Non ho bisogno di cercarti
perchè mi basta socchiudere gli occhi
per sapere che tu sei sempre dentro di me…

love

Oceano Mare

Sai cos’è bello, qui? Guarda: noi camminiamo, lasciamo tutte quelle orme sulla sabbia,
e loro restano lì, precise, ordinate. Ma domani, ti alzerai, guarderai questa grande spiaggia
e non ci sarà più nulla, un’orma, un segno qualsiasi, niente. Il mare cancella, di notte.
La marea nasconde. E’ come se non fosse mai passato nessuno.
E’ come se noi non fossimo mai esistiti.
Se c’è un luogo, al mondo, in cui puoi non pensare a nulla, quel luogo è qui.
Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera.
E’ tempo. Tempo che passa. E basta…

Alesandro Baricco – Oceano Mare

sunset_lightleak_by_dcw1979-d398txd

 

 

 

 

 

 

 

Silenziosa gioia!

Quante lacrime si versano sulle amarezze, e quante parole…

Ti escono di getto e non fatichi mai a cercarle. Ti travolgono come fossero un fiume impazzito senza più un argine che lo trattenga e inonda il mondo delle sue grida strazianti perchè a tutti sia dato di sapere della sua esistenza.

 

E quanto amaro veleno viene usato come inchiostro per scrivere il dolore…

Quante ore insonni per dargli vita e corpo come se non bastasse sentirlo vivere e crescere dentro di noi, senza cercare anche il bisogno di guardarlo negli occhi.

 

E quante lampadine accese, nella notte, per illuminare fogli di carta bagnati di pianto e mani fredde e intorpidite strette intorno ad una penna gelida come una lama…

Come è facile parlare del dolore, quando si prova dolore.

 

Come è silenziosa invece la gioia…

Si nutre dei battiti del cuore e vive di sorrisi che non hanno bisogno di essere raccontati.

Si stampano nell’aria ed entrano nei polmoni diventando il fiato con cui respiri, con cui ti nutri… e prendono il gusto dolce delle parole non dette.

love

Buon compleanno mamma

Se l’amore ferirà la tua anima
cercami nel sorriso di un bambino
o nello sbocciare dei fiori in primavera…

…in un’altalena del parco
ti spingerò, facendoti sognare di volare.

Se il vento scuoterà il tuo petto,
cercami nella forza del maestrale,
nell’ombra sotto un albero
se lacrime di corallo
renderanno umidi i tuoi occhi.

Cercami nell’onda
del mare in tempesta
o nel rosso di un tramonto estivo
se vorrai respirare
profumi sconosciuti.

Se dovessi aver bisogno
di un sorriso o di una carezza,
cercami nel tocco delicato di una rosa
o nel volo a planare di un gabbiano,

ti donerò momenti che dimenticherai,
ma saranno quelli
in cui ti vedrò sorridere
prima di tornare nel tuo mondo
ed io nel mio.

E ti farò indossare ali di angelo
quando avrai bisogno di sognare,
suonerò per te sconosciute melodie
quando avrai voglia di danzare

E percorrerò con te
anche i sentieri più tortuosi
se avrai bisogno di una guida
in quei momenti.

Cercami…
io ci sarò.

mamma