Silence, Please…

Il silenzio piano piano si affievolisce…
il pensiero prende il sopravvento
con passo felpato ma inesorabile,
il silenzio ora e’ quasi impercettibile…
sta esalando il suo ultimo respiro,
il pensiero diventa parola,
si trasforma in messaggio,
il silenzio e’ infranto
nel frastuono dei pensieri liberi
e veloci come i cocci
impazziti di un vetro.

Edgar Kenneth, “Il silenzio infranto”

Il silenzio è uno sparo nel cuore,
un’esplosione che squarcia il cielo,
un terremoto che abbatte le pareti,
una montagna che, roboando, frana…

Il silenzio è una pallottola che spacca il cuore
e in un colpo sordo
ne spegne ogni rumore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...